Skip to content


Eventi

CORSO INTENSIVO SULLA DRAMMATURGIA PENITENZIARIA:

Di prossima attivazione il primo corso intensivo su “La Drammaturgia penitenziaria: tecniche di intervento e modalità operative. Il corso è rivolto a chiunque operi o intenda operare in ambito penitenziario: psicologi, assistenti sociali, educatori, insegnanti, teatroterapeuti, attori, registi, etc. (massimo 20 partecipanti) ed è articolato in 4 giornate teorico-pratiche, un tirocinio presso un istituto penitenziario e la discussione di un breve elaborato finale (67 ore complessive). Il costo è di 500 euro+IVA ed è comprensivo della quota associativa a PsicoIus per l’anno 2014. La sede è Roma.

25-28 APRILE 2014: “La fine all’alba” al Teatro Golden di Roma

Antonio Turco.jpg

Direzione Casa di Reclusione Rebibbia, Format e AICS (Associazione Italiana Cultura Sport) presentano
La Compagnia Stabile Assai della Casa di Reclusione Rebibbia di Roma
in  “La fine all’alba”, spettacolo scritto da Antonio Turco e diretto da Francesco Cinquemani che sarà in scena al Teatro Golden dal 25 al 28 Aprile.

La Compagnia è il più antico gruppo teatrale, operante all’ interno del contesto penitenziario italiano, formato da detenuti e da detenuti semiliberi che fruiscono di misure premiali, oltre che da operatori carcerari e da musicisti professionisti. Il suo esordio risale a luglio 1982 con la sua partecipazione al festival di Spoleto ed in trent’anni si è esibita nei maggiori teatri italiani, ricevendo, inoltre, la medaglia del Capo dello Stato  per la valenza sociale della sua attività teatrale.

Lo spettacolo messo in scena quest’anno è un’opera noir e crepuscolare. La scena si svolge all’interno di una banca dove si sono asserragliati 5 rapinatori con 3 ostaggi. La consapevolezza che quella potrebbe essere la loro ultima notte produce nei personaggi complesse riflessioni sulla propria esistenza.

Scarica la scheda tecnica e la storia della Compagnia

 

27 MARZO 2014: “Giornata nazionale dei teatri in carcere”

La recente stipula del protocollo d’intesa tra la Conferenza nazionale dei teatri in carcere e il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria ha avuto una prima forma di collaborazione con la diffusione dell’iniziativa della Giornata nazionale dei teatri in carcere. Il cartellone delle 50 attività proposte in contemporanea negli Istituti di pena è stato inserito nel cartellone ufficiale dell’UNESCO nell’ambito della Giornata internazionale del teatro.
Questa la testimonianza di Antonio Turco, uno dei maggiori esperti nazionali di teatro penitenziario pubblicata sul giornale online dell’Amministrazione penitenziaria, l’Eco dell’ISSP: I giornata nazionale teatro in carcere_A.Turco

CICLO DI SEMINARI PROGETTO “Carcere: diritto penitenziario tra dentro e fuori”

Il 7 febbraio 2014 ha preso avvio, presso la Casa Circondariale di Nuoro Badu e Carros, il primo dei quattro incontri previsti dal progetto “Carcere: diritto penitenziario tra dentro e fuori” promosso dalla Scuola Forense del capoluogo barbaricino in collaborazione con la Casa Circondariale rappresentata dalla Direttrice, Dott.ssa Carla Ciavarella.
Il progetto, nato da un’idea dell’Avv. Monica Murru, coniuga l’esigenza di sviluppare un percorso formativo per avvocati in una materia tanto delicata quanto “negletta” – quale il diritto penitenziario – con la volontà dell’avvocatura nuorese di offrire opportunità di reintegrazione attiva.
Il corso, infatti, si caratterizza per qualcosa di molto speciale: docente stabile e tutor per l’interno è il Dott. Marcello Dell’Anna, ospite con ergastolo ostativo di Badu e Carros, che in carcere si è diplomato e laureato con una tesi su “La compressione dei diritti fondamentali del detenuto: dai circuiti detentivi speciali di alta sicurezza al regime di 41bis”. Un’iniziativa pertanto pioniera sul territorio nazionale, che al pensiero di docenti universitari, avvocati, magistrati, garante dei detenuti, rappresentanti del PRAP affianca il pensiero di chi la realtà della reclusione l’ha vissuta e continua a viverla dall’interno.
Tra i temi affrontati: il trattamento penitenziario, i circuiti con le relative problematiche di classificazione e declassificazione, i reati e l’ergastolo ostativo.

All’apertura del corso PsicoIus era presente attraverso l’intervento di Patrizia Patrizi, ordinaria di Psicologia giuridica all’Università di Sassari. PsicoIus sarà ancora presente alle conclusioni, che vedranno la proiezione del film “Cesare deve morire” e un dibattito sulle prospettive del reinserimento attraverso esperienze di comunità penitenziaria con l’intervento di Antonio Turco, educatore della Casa di Reclusione di Rebibbia, e la partecipazione di Cosimo Rega e Giovanni Arcuri, interpreti del film.
L’argomento non è semplice, ma è di tutta evidenza che nessuno può più astenersi dal rispondere all’interrogativo pressante dell’effettiva efficacia rieducativa del sistema penitenziario – in un’ottica di concreto reinserimento nella società di persone che hanno svolto un percorso suscettibile di verifica reale e sostanziale – e non puramente o prevalentemente formale.

001 (1)

001

CORSO INTENSIVO SULL’ASCOLTO PROTETTO:

A febbraio 2014 si è svolto il primo corso intensivo sull’ascolto protetto: “Metodologie e tecniche per la raccolta delle prime dichiarazioni di persone minorenni in ambito giudiziario”Il corso, rivolto a laureati in psicologia o in medicina (massimo 20 partecipanti), si è articolato in 4 giornate teorico-pratiche, un tirocinio presso sedi giudiziarie e la discussione di un breve elaborato finale (67 ore complessive).

Il 22 febbraio 2014, la Prof.ssa Patrizia Patrizi ha aperto la tavola rotonda “L’ascolto protetto di vittime e/o testimoni minorenni in ambito penale: buone prassi e questioni aperte nel dialogo con la magistratura e con la polizia giudiziaria”presso la sede nazionale dell’AICS – Associazione Italiana Cultura e Sport. La tavola rotonda è stata organizzata dalla coordinatrice del corso dott.ssa Vera Cuzzocrea e moderata dalla dott.ssa Francesca Vitale. Sono intervenuti il Sostituto Procuratore Dott. Francesco Lombardo Scavo (Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma ), il Capitano Tiziano Testarmata, Il Maresciallo Capo Franco Scarnati e la Marescialla Ordinaria Loredana Paolone (Reparto Operativo, Nucleo Investigativo – IV Sezione, Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma), la Commissaria Capo Nunzia Alessandra Schilirò e la Sostituta Commissaria Anna Lamonaca (IV Sezione “Reati in danno dei Minori e Reati Sessuali” Squadra Mobile della Questura di Roma).
PsicoIus ringrazia il Presidente nazionale dell’AICS On. Bruno Molea.

Guarda le foto al seguente link: Album

Scarica la brochure Corso intensivo Ascolto protetto e il Modulo iscrizione corsi psicoIus

13 e 14 DICEMBRE 2013: Convegno ‘Counselling e Career counseling: Valutazioni e certificazioni’ organizzato dal Laboratorio Larios, Dipartimento di filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata dell’Università degli Studi di Padova

1471221_590528301002074_847617027_n

Scarica le slides con l’intervento della Prof.ssa Patrizia Patrizi
counseling psicologico giuridico

LA SETTIMANA DEL BENESSERE PSICOLOGICO:

All’interno della settimana del benessere psicologico, organizzata dall’ Università degli studi di Sassari in collaborazione con l’Ordine Psicologi della Sardegna, si sono svolte le seguenti giornate di approfondimento:

- Il 9 Ottobre 2013 L’idea di Orientamento dell’Università di Sassari. L’esperienza del Servizio OrientAzione: Scuola, Università e Territorio.
Scarica il programma al seguente link

- Il 10 Ottobre Verso una comunità relazionale. Dal progetto europeo Freedom Wings: buone pratiche di giustizia riparativa. 
Scarica il programma al seguente link