Skip to content


Nuovo lavoro pubblicato su Education Science

L’ultimo lavoro della Prof.a Patrizia Patrizi e del Dott. Ernesto Lodi si focalizza sul miglioramento del rendimento scolastico e la prevenzione dell’abbandono scolastico: la nuova pubblicazione è disponibile su Education Science.

Molti studi hanno studiato gli effetti delle competenze non intellettive sul rendimento e gli effetti del rendimento sulla soddisfazione scolastica. L’obiettivo di questo studio era quello di indagare il ruolo diretto sia delle competenze non intellettive che del rendimento sulla soddisfazione scolastica allo stesso tempo.

Metodi: Lo studio ha coinvolto 731 studenti italiani, che hanno frequentato tre diversi licei, che hanno risposto alla Scala H-Comp, un questionario che ha valutato dodici diversi aspetti delle competenze, attitudini e motivazioni degli studenti rispetto allo studio, e alla Scala H-Sat, un questionario che ha valutato cinque diverse aree di soddisfazione scolastica.

Risultati: Abbiamo trovato un forte ruolo delle competenze non intellettive sulla soddisfazione scolastica e un ruolo marginale del rendimento scolastico, del genere e della classe frequentata, che si è ridotto con l’aumento dell’anzianità degli studenti.

Conclusioni: Questo studio ha dimostrato che la soddisfazione scolastica dipende dalla percezione che gli studenti hanno di sé stessi in termini di competenze scolastiche e le motivazioni possedute sono superiori al loro unico rendimento, suggerendo che ciò aiuta gli studenti a migliorare le loro competenze non intellettive al fine di aumentare il loro rendimento e ridurre il rischio di abbandono, sia direttamente che indirettamente, attraverso l’aumento della loro soddisfazione scolastica.

Archiviato in Devianza giovanile, Formazione.